Cyber Week! Sconto minimo dell'25% su tutto* >

Regolare la luce, a cosa bisogna fare attenzione?

Il dimmer è un interruttore che consente di regolare l’elettricità della tensione verso la lampada, variando l’intensità della luce della lampada. Quando si desidera lavorare la luce è più intensa di quando si utilizza la luce soffusa per una cena romantica. Non tutti i tipi di illuminazione sono regolabili, pertanto è bene tenere in considerazione una serie di fattori

Controllare sempre che la lampada sia regolabile

Non tutte le lampade e le sorgenti luminose sono regolabili, pertanto quando si acquista una lampada e una sorgente luminosa è importante capire se è regolabile. Quando si acquista una sorgente luminosa, viene sempre indicato se la luce è regolabile. Attenzione, se la lampada comprende il dimmer, non è necessario il dimmer esterno!

Lampade a risparmio

Non tutte le lampade a risparmio sono regolabili. Se la lampada a risparmio è regolabile, viene indicato chiaramente sulla confezione. È necessario tenere conto e fare uso di un buon dimmer, in modo che la lampada non sia posta sotto sforzo. L’utilizzo di un dimmer inadatto, può far lampeggiare la lampada oppure danneggiarla.

Lampade alogene

La lampada alogena a 230 V si può regolare con qualsiasi dimmer. La lampada alogena a 12 V si può regolare con il dimmer elettronico (RC).

Lampade a LED

Non tutte le lampade a LED sono regolabili, pertanto in fase d’acquisto è importante prestare attenzione alla regolabilità della lampada. Le lampade a LED sono quindi regolabili mediante dimmer a LED. Di solito sulle lampade a LED è indicato se queste sono regolabili oppure no.

Che tipo di dimmer scegliere?

Il dimmer sopporta un peso minimo e massimo (Watt). La lampadina con un voltaggio totale fra il carico minimo e massimo si può regolare senza problemi. Ad esempio: il dimmer ha una portata da 40W a 300W. Le lampade da 25W lampeggiano oppure non si illuminano affatto. Alcune lampade, assieme al voltaggio combinato di 400W superano la capacità massima del dimmer e possono fulminare il fusibile.

Osservare il simbolo del dimmer.

Sui dimmer e sulle relative confezioni delle sorgenti luminose è indicato un simbolo di regolabilità. Il relativo simbolo indica di che tipo di dimmer si tratta e a quale sorgente luminosa si adatta. Le lettere indicano quanto segue. la regola di base da considerare con la regolabilità dell’illuminazione:

  • Se il dimmer presenta una R, significa che è adatto alle lampadine alogene da 230 volt.
  • Se il dimmer presenta una C, significa che è adatto alle lampadine, alogene a 230 volt, alogene a 12 volt, lampade a LED e lampade a risparmio.
  • Se il dimmer presenta una L, significa che è adatto alle lampadine alogene a 230 volt, la maggior parte di questi dimmer possono regolare anche i LED. Tale caratteristica deve essere indicata specificatamente sul dimmer. .

Quali tipi di dimmer si adattano a quale tipo di sorgente luminosa?

Lampadina dimmer

Le lampadine si regolano perfettamente con qualsiasi dimmer. Le lampadine dimmer presentano dimmer più vecchi, che possono regolare tutte le lampade a 230 volt. Spesso sui dimmer è presente l’icona della lampada

Dimmer elettronici

I dimmer elettronici sono dispositivi elettronici che recano spesso il simbolo RC. Ciò significa che questi dimmer sono adatti per i trafo elettronici; le lampade a 12 volt come G4, G6.35, MR16, MR11, LED regolabili e tutte le lampade alogene a 230 volt.

Dimtrafo

Il dimtrafo consiste in un dimmer e un trafo in uno. Per poter regolare con un trafo, sono necessarie determinate caratteristiche per il trasformatore. Questo deve poter adattare la tensione in uscita a seconda di quella in entrata. Sul trasformatore viene sempre indicato se questo è regolabile oppure no.

Dimmer a LED

I dimmer alogeni standard non possono essere regolati bene a causa della caduta di tensione. La lampada a LED spesso indica un voltaggio troppo basso, che non consente di regolare bene la luce, causando tremolio. Nel caso dell’illuminazione a LED è consigliabile utilizzare un “driver”, ovvero un piccolo trafo che consente una buona regolabilità del LED. I dimmer a LED sono quindi regolabili mediante dimmer a LED.

Dimmer a pavimento

Il dimmer a pavimento si trova fra la lampada e la spina e viene utilizzato per le lampade da pavimento. Si tratta di un dimmer che si può regolare da luce chiara a luce soffusa.